martedì 26 agosto 2014

DANIELE BERTI (M5S): “RITENGO CONCLUSA LA STORIA CON IL MOVIMENTO 5 BALLE”



È di Legnano, è stato candidato sindaco, ma per l’addio a Beppe Grillo non ha fatto molta strada. Daniele Berti, ad agosto soggiorna a Castagneto, e da qui ieri mattina ha raggiunto il cancello di villa Corallina a Marina di Bibbona. Obiettivo chiudere la sua storia con il Movimento 5 stelle imbucando nella cassetta della posta una sua lettera d’addio. E per segnalare la missiva al leader al suo arrivo nel buen retiro una bandiera affissa al cancello d’ingresso.

“Finisce questa 'cotta', durata poco, se vogliamo, che deve insegnare qualcosa di nuovo a tutti, e allora mi sono permesso di scrivere la lettera imbucata stamattina nella villetta del boss tra le dune Bibbonesi...”


Ti ringrazio solo per aver risvegliato in me un po' di coscienza civica, ma se ci penso ora, a che prezzo», scrive Berti, candidato a sindaco alle ultime amministrative di Legnano, eletto consigliere e poi dimessosi in contrasto con la linea del suo partito.
  

“E con questo atto, ritengo conclusa la storia con il movimento 5 balle, ho imparato tante cose in questi anni, soprattutto rispettare gli avversari politici, cosa che proprio non va giù al grillino medio...Qui in toscana si parla molto di Nogarin a Livorno che in 3 mesi non è riuscito ancora a mettere in piedi una giunta...Beppe rassegnati, goditi questi 3 anni e mezzo di legislatura parlamentare, poi a casa ci vai anche tu e Casaleggio, tornerà la Lega a gestire i 'maldipancia' italiani, e tutto questo grazie 'al nuovo che avanza',dove competenze e conoscenze sono optional del tutto inutili, dove i difetti sono tutti degli altri, la razza ariana è solo quella a 5 stelle...”


Le 4 facciate scritte a pennarello, e una bandiera affissa nei pressi del cancello d'ingresso...








mader