domenica 21 dicembre 2014

ERMANNO OLMI A GRILLO: "DOVREBBE FARSI RICOVERARE"



Il regista Ermanno Olmi in una lettera al Corriere della Sera difende il Presidente della Repubblica dagli attacchi di Beppe Grillo: “Se il Presidente Napolitano dovrebbe costituirsi, lei Grillo e tutti gli altri dovreste farvi ricoverare”. 

Olmi ricorda le enormi difficoltà che il Paese incontrò nel dopoguerra, l’Italia era considerata dagli Alleati fra i Paesi nemici.

Caro direttore – scrive Olmi – alla fine della Seconda guerra mondiale, l’Italia era considerata dagli Alleati fra i Paesi nemici e pertanto priva di ogni libertà. Quando il 10 agosto del 1946 Alcide De Gasperi intervenne alla Conferenza di pace a Parigi, esordì dicendo: Prendendo la parola in questo Consesso, sento che tutto è contro di me, tranne la vostra personale cortesia. Questo bastò a salvare l’Italia dall’umiliazione di essere sotto tutela”. Olmi allora si chiede: “Sarebbe stata la stessa cosa se al posto di De Gasperi ci fosse stato Beppe Grillo? O Salvini o Civati o altri dei nostri attuali politici? È fin troppo facile rispondere: se il presidente Napolitano dovrebbe costituirsi, lei Grillo e tutti gli altri dovreste farvi ricoverare. E una volta per tutte: la smetta di fare del protagonismo becero insultando Napolitano altrimenti la denuncerò per vilipendio nei confronti del Capo dello Stato che i cittadini italiani amano e rispettano”.

mader